Pillole/ proprio aggettivo possessivo e avverbio

Pillole grammaticali : proprio aggettivo e avverbio

La parola proprio in italiano può essere sia un aggettivo sia un avverbio. Vediamone il significato nei due utilizzi.

Proprio aggettivo possessivo

Proprio può essere usato al posto dell’aggettivo possessivo suo/loro quando il possessore è il soggetto grammaticale della frase.

Es: Luca ci ha inviati nel proprio ufficio

Animati dall’unico desiderio di liberare il proprio paese dallo straniero

È particolarmente utile sostituire suo con proprio quando è necessario evitare ambiguità

Es: Maria ha parlato con Giocamo delle proprie paure (le paure sono di Maria e, non di Giacomo)

Quando il possessore non è il soggetto grammaticale della frase, si possono usare soltanto gli aggettivi suo e loro

Es: Ho mangiato con Paola e i suoi amici

Proprio avverbio di modalità

Proprio è un avverbio di affermazione che viene usato per rafforzare il significato della frase

Es: Ho visto proprio lui (non ho dubbi che fosse lui)

L’Assemblea costituente fu composta in prevalenza proprio da componenti dei partiti che diedero vita al CLN (a conferma del fatto che la Repubblica italiana nacque grazie alla Resistenza)

 

Esercitatevi da soli, inventate delle frasi con suo/proprio/loro e proprio avverbio. Postatele come commento, se ci sono errori li correggerò!

Ecco il link dell’articolo relativo a questa pillola grammaticale:

http://italyamonews.com/2014/04/25/festa-della-liberazione-e-memoria-storica-eventi-in-tutta-italia-b1-b2/

Buon lavoro!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento


Privacy Policy