Pillole/ I numeri ordinali

Pillole grammaticali: i numeri ordinali

In italiano, i numeri ordinali indicano l’ordine di successione e sono variabili nel genere (maschile e femminile) e nel numero (plurale e singolare). Es : primo, prima, primi, prime, secondo, seconda…

I primi dieci hanno una forma particolare: primo, secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo, nono, decimo

I successivi si formano aggiungendo il suffisso –esimo al numero cardinale, che di solito perde la vocale finale: undici= undicesimo, quindici= quindicesimo, cento= centesimo, ma, quando la vocale finale è accentata allora non cade: ventitré=ventitreesimo, trentatré = trentatreesimo.

100° centesimo, 200° duecentesimo, 462° quattrocentosessataduesimo, 3000° tremillesimo, 10.000° diecimillesimo, 1.000.000° milionesimo

In italiano i numeri ordinali vengono abbreviati:

con i numeri romani I, II, III, IV

– con una piccola “o” “a” per il femminile posta in alto a destra del numero cardinale: 1o= primo, 1a = prima

Nota bene: Per i giorni del mese, in Italiano, usiamo i numeri cardinali, con l’eccezione del primo giorno che è sempre ordinale (primo).

Esempio: 2 maggio (due maggio); primo febbraio (1 febbraio)

Ecco dei link utile per esercitarvi un po’ e il link all’articolo relativo ai numeri ordinali:

http://italyamonews.com/2014/03/04/la-sfilata-dei-giganti-di-viareggio-b1-b2/

http://www.oneworlditaliano.com/grammatica-italiana/numeri-italiani.htm

http://www.grammaticaitaliana.net/lezioni-ed-esercizi/lezione-14-i-numeri-ordinali.html

Buon lavoro!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento


Privacy Policy