Archivia per ottobre, 2014

Lettere/ Sono stata in Italia per lavoro e adesso la porto nel cuore

Salve! Mi chiamo Maria Costa, ho 44 anni, lavoro in supermercato e ho un figlio di 21 anni che studia nell’università. Studiando l’italiano ho scoperto che Costa è un cognome italiano, però non so se ho origini italiane, i miei nonni della parte di mio papà erano biondi con gli occhi azzurri, e mia nonna, della parte di mia mamma aveva la pelle scura con gli occhi azzurri, mentre mio nonno aveva gli occhi neri e i miei zii sono una mescolanza di biondi e bruni. Penso di avere origini italiane perchésono innamorata dell’italia. Quando avevo 14 anni  mi piacevano molto (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

africa,andalusia,apostrofo,articoli indeterminativi,ed ora,io sente te tu senza me,le incertezze di marzo,mano nella mano,sergio cammariere,un',una,uno

Sonorità africane e andaluse nelle note di Sergio Cammariere (B2-C1)

La copertina del nuovo album di Sergio Cammariere, Mano nella mano È uscito a fine settembre il nuovo album di Sergio Cammariere, cantante e compositore calabrese le cui musiche eleganti e raffinate  dominano il panoroma jazzistico italiano da oltre un decennio. A due anni dal suo ultimo album, Cammariere è tornato in sala registrazione per tradurre in note le emozioni di un viaggio in Andalusia che lo ha portato a spingersi fino a Tarifa, luogo in cui Europa e Africa si danno la mano e l’oceano e il mar Medieterraneo si incrociano. Un’idea di contatto tra due mondi e due culture (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

aggettivi dimostrativi,codesto,pronomi dimostrativi,quello,questo

Pillole/ Questo, codesto e quello

Pillole grammaticali: questo, codesto e quello Questo, codesto e quello sono aggettivi o pronomi dimostrativi a seconda se precedono il nome o lo sostituiscono e si usano in base alla posizione di una persona o di una cosa nello spazio, nel tempo o nel discorso, rispetto a chi parla o a chi ascolta. Nello spazio: questo si riferisce a persona o cosa vicina sia a chi parla, sia a chi ascolta; Es: voglio comprare queso libro codesto si riferisce invece a persona o cosa lontana da chi parla, ma vicina a chi ascolta; Es: Passami codesto libro quello è usato per una (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

accoglienza,Cheickh Tidiane Gaye,esercizi,immigrati,italiano,Lampedusa,letteratura africana,lingua italiana,negritudine

Cheikh Tidiane Gaye, “cantore” della lingua italiana nato in Senegal (B2-C1)

di Marina Colonna Cheikh Tidiane Gaye (foto: S. Cosentino) In una cittadina del sud Italia, a Pianopoli, in provincia di Catanzaro, abbiamo incontrato Cheikh Tidiane Gaye, poeta e scrittore senegalese di nascita e italiano di adozione. Vincitore di numerosi premi letterari nazionali ed internazionali, è stato il primo africano a tradurre in italiano i versi di Léopold Sédar Senghor, celebre cantore della negritudine. In questo modo Cheikh è riuscito a coniugare due importanti obiettivi: difendere la cultura e la letteratura africana ancora ai margini in quest’era della globalizzazione in cui, invece, fervono le contaminazioni e le fusioni di diverse letterature (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

elementi extralinguistici,improvvisazione teatrale,lingua italiana,lingua orala,lingua parlata,narrazione creativa

Improvvisazione teatrale per migliorare la lingua orale

Nel 2010 la Scuola di Lingua italiana per Stranieri dell’Università di Palermo decide di includere nell’offerta formativa della Summer School laboratori teatrali finalizzati a sviluppare prevalentemente l’abilità di produzione orale. La finzione scenica, l’interpretazione di personaggi immaginari, l’uso di costumi, l’energia creativa del linguaggio teatrale, il forte coinvolgimento e affiatamento che si realizza nel perseguimento di un progetto performativo comune, favoriscono un forte impatto emotivo, motivazione ed efficacia all’espressione linguistica. I commenti degli studenti che hanno partecipato ai laboratori teatrali sono positivi. In particolare sono tre gli aspetti su cui i pareri dei partecipanti dirigono maggiormente l’attenzione: la voglia di (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento


Privacy Policy