Archivia per novembre, 2014

esercizi,esprime dubbio o incertezza,futuro anteriore,futuro semplice,grammatica,italiano,supposizione

Pillole/ Uso del futuro anteriore

Pillole grammaticali/Uso del futuro anteriore Il futuro anteriore si forma con il futuro semplice degli ausiliari essere o avere più il participio passato del verbo. Es: Io avrò mangiato, Tu sarai venuto, Lui sarà partito, Voi avrete avuto, Noi saremo stati Il futuro anteriore indica l’anteriorità temporale di un evento rispetto a un evento futuro. Con il futuro anteriore si può esprimere: – un’azione futura che avviene prima di un’altra espressa al futuro, spesso è introdotto dalle espressioni di tempo: dopo che; quando; appena: Potrai uscire (azione futura) non appena avrai finito i compiti (azione che avviene prima) Sempre più (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

donne,italiano,uomini,violenza

Donne, volate nel cielo azzurro

Lo scrorso 25 novembre si è celebrata la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Italyamonews pubblica oggi la poesia scritta da una studentessa d’italiano, un invito allle donne che subiscono violenza ad uscire dall’isolamento. Donne Donne, non chiedete la liberta siete libere se volete. Non siate schiave degli uomini che credono di potervi rinchiudere in gabbia come un uccellino che da solo non può volare, stendete le vostre ali e volate nel cielo azzurro. Donne, non chiedete la libertà siete libere se volete non aspettate la libertà dagli uomini. Loro vi danno solo una libertà repressiva. Libertà insipida. Siete le creature che (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

alluvione,anci,cementificazione,Chiavari,comuni,dissesto idrogeologico,entrare in gioco,essere in gioco,far gioco,fare il doppio gioco,frana,Genova,gioco da ragazzi,gioco di parole,gioco pesante,inchiesta,inondazione,italiano,legambiente,Liguria,lingua italiana,mappa,mettere in gioco,mettersi in gioco,Milano Civitavecchia,modi di dire con la parola gioco,natura,per gioco,prendersi gioco di qualcuno,scoprire il gioco di qualcuno,stare al gioco

L’Italia frana, più di seimila comuni a rischio dissesto idrogeologico (C1-C2)

La mappa del dissesto idrogeologico in Italia. Foto (ediltecnico) L’Italia sta franando. Purtroppo non è una metafora. E neanche un gioco di parole. Fango e acqua stanno sommergendo il Bel Paese a cui la natura, dopo anni di cementificazione , sta chiedendo il conto. Nelle ultime settimane gli eventi meterologici catastrofici si sono susseguiti. Genova, Chiavari, Milano, Modena, Grosseto, Civitavecchia. Decine di migliaia di metri cubi di acqua e fango hanno travolto quartieri, sepolto case e allagato campagne provocando danni per centinaia di milioni di euro. Dal 1998 (anno della tragedia di Sarno quando la montagna franò cancellando un intero paese)  i (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

acqua,cuoio,cuore,esercizi d'italiano,orotografia,scuola,soqquadro,taccuino,uso di CU e QU

Ortografia/ Quando si usa CU e quando QU

Pillole di ortografia/ Quando si usa CU o QU I suoni qu e cu sono identici (corrispondono, cioè, allo stesso fonema), non si possono, quindi distinguere ad orecchio. Da qui le difficoltà che molti studenti, anche italiani, hanno nela trasposizione grafica di questi fonemi. Ci sono tuttavia delle regole generali che possono aiutare e ridurre gli errori. Vediamo quali sono. Quando il suo CU/QU è seguito da una vocale la forma corretta è QU. All’inizio di parola si usa sempre la forma qu: quaderno, quesito, quinto, quota, quadro. Tranne 5 eccezioni: cui, cuocere, cuore, cuoco, cuoio. Se la u, invece, è (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

film festival,ortografia,paolo virzi,Pasolini,poesia,Torino,uso di CU e QU

In scena a Torino la poesia del cinema esordiente (B2-C1)

Oggi italyamonews pubblica una corrispondenza da Torino di Simone Scafi, docente d’italiano alla scuola Abbeyschool Ciao Italy Si sono accesi lo scorso 21 novembre i riflettori sulla trentunesima edizione del Torino Film Festival. Una grande rassegna cinematografica che raccoglie i cortometraggi, i lungometraggi ed i documentari dei registi giovani, italiani e stranieri che ancora non sono famosi al pubblico nazionale ed internazionale. Il TFF è ricco di sezioni dedicate ad autori italiani, stranieri e ad artisti particolari; il direttore del Festival è Paolo Virzì, al secondo mandato dopo il successo del 2013. In queste occasioni Torino si dipinge di cultura, di internazionalità, di (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento


Privacy Policy