Archivia per marzo, 2015

ambientale e sociale,capannori,cioè,congiunzioni coordinative,è,educazione,expo milano,fondo del caffè,funghi espresso,italiano,lingua italiana,ma,o grammatica,oppure,ovvero,riciclo,rifiuti zero,sostenibilità economica,start up,torre del greco,vale a dire

Dal fondo del caffè spuntano i “funghi espresso” (B2-C1)

I funghi coltivati nel fondo del caffè Funghi prodotti dal fondo del caffè. Non sono né allucinogeni né eccitanti, ma funghi commestibili, squisiti e a chilometri zero.  È una delle novità che sarà possibile gustare ad Expo 2015, l’esposizione universale che lunedi 1 maggio aprirà i battenti a Milano. A produrli una start-up toscana “Funghi Espresso” nata nel comune di Capannori all’interno del centro di ricerca per la valorizzazione e il riciclo dei rifiuti. È lì che Rossano Ercolini, coordinatore del centro, e l’agronomo, Antonio Di Giovanni, hanno aperto il caso studio sul riutilizzo del fondo del caffè in agricolutra e  dato il via, (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

all'ultimo grido,di grido,espressioni,italiano,lingua italiana,modi di dire

Modi di dire con la parola “grido”

La parola grido deriva dal verbo gridare che vuol dire emettere un suono o dire qualcosa alzando la voce. Un grido è quindi un suono, una parola o una eslamazione emessa gridando. Il plurale è grida per gli uomini e gridi per gli animali. La parola grido può essere associata ad uno scopo: grido di battaglia, grido d’allarme, grido di aiuto. o ad un sentimento: grido di dolore, grido di disperazione, grido di gioia. Vi sono tuttavia due usi della parola grido che non rientrano in quelli sin qui spiegati e il grido non rappresenta un suono emmesso a gran (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

europa,guerra,invasione,putin,russia,ucraina

Lettere/ Sono orgogliosa del popolo ucraino

Oksana, cittadina ucraina residente in Italia parla della situazione nel suo paese. La situazione in Ucraina… Non è facile da spiegare, sopratutto a chi non è mai stato in Ucraina e non conosce gli ucraini, quelli veri, per i quali non è importante che lingua parli (ho due amiche che parlano russo), ma è importante che ami l’Ucraina. Non quelli, che vivono in Ucraina, ma non conoscono nè la nostra storia, nè la nostra cultura, nonostante sia più antica di quella russa, non parlano e non vogliono parlare ucraino. Quelli non amano l’Ucraina, non possono amarla come la amiamo noi… (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

Accademia della Scala,all'ultimo grido,Biagioni,FAI,Fondo ambiente italiano,Giornate di Primavera,grido,grido di battaglia,grido di dolore,grido di paura,italiano,lingua italiana,Lucca,modi di dire,registi di grido,teatro più piccolo del mondo,Vetriano

Il FAI alza il sipario sul teatro più piccolo del mondo (B2-C1)

  L’interno del teatrino di Vetriano Un teatro in miniatura per rappresentare grandi opere. È la straordinaria storia del teatrino di Vetriano il più piccolo teatro al mondo nel cui cartellone compaiono nomi illustri della prosa e della lirica italiana. Settantuno metri quadrati di bellezza lillipuziana che oggi e domani sarannno aperti al pubblico grazie alle Giornate di Primavera del FAI, Fondo Ambiente Italiano. Nato, alla fine dell’ottocento, come luogo di incontro e svago il teatro, nascosto sull’Appennino toscano nel comune di Pescaglia a pochi chilometri da Lucca, è diventato negli ultimi venti anni un palcoscenico importante. Attori e registi  di grido ne hanno calcato (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

magari,verbo al congiuntivo

Uso e significato di “magari”

La parola MAGARI deriva da una parola greca “makàrie” che vuol dire felice. È una parola molto usata in italiano e non sempre di facile comprensione perché esprime in maniera concisa una particolare emozione difficilmente traducibile in altre lingue. MAGARI può assumere, infatti, significati diversi a seconda del contesto. Proviamo a vederli tutti. Nella maggior parte dei casi MAGARI esprime desiderio: se utilizzata da sola come esclamazione in risposta ad una domanda. Es: Hai voglia di un gelato? Magari! se utilizzata all’inizio di una frase con il verbo al congiuntivo Es: Magari potessi partire in vacanza! In altrio casi MAGARI può (altro…)

Leggi Tutto 1 Commento


Privacy Policy