• Home
  • Lettere
  • Lettera/ Studio italiano per ritrovare le mie origini

Lettera/ Studio italiano per ritrovare le mie origini

Complimenti davvero per questo bel blog !

La ringrazio molto per il suo entusiasmo. Io sono italiana di origine. I miei genitori non mi hanno mai parlato italiano perché essendo immigrati volevano integrarsi e farci integrare ehanno creduto che era il modo giusto di fare. E invece no ! Loro hanno purtroppo sbagliato e persino anche perso la loro lingua perché non la parlavano più neanche tra loro. Per fortuna, ogni due anni andavamo in Italia per le vacanze e come sempre tornavamo a casa con tanta nostalgia e tante canzoni in testa che studiavamo per poter cantarle ad alta voce ! Poi la vita ci ha dato degli impegni necessari e anche felici come il matrimonio, il lavoro e i bambini… In quelli anni eromolto occupata, ma ho sempre sentito un vuoto dentro di me senza poter riempirlo. Non sapevo che cosa fosse.

Poi i ragazzi sono cresciuti, ho sentito una piccola apertura di libertà e mi sono messa a studiare l’italiano che percepivo come un dovere ma, subito, dalla prima lezione è diventato un vero piacere ! Adesso lo studio sempre da sola da 5 anni e ho anche avuto l’opportunità d’insegnarlo a principianti dopo il mio lavoro, la sera come passione. Però adesso mi sento in una fase stagnante e mi dico che non sarò mai al livello di una madre lingua e mi dispiace tantissimo. Tuttavia mi fisso degli obiettivi affinché un giorno io possa insegnare questa bella lingua ad un livello un po’ più avanzato e che mi renda sempre cosi felice e orgogliosa delle mie origini. Grazie Paola per questi articoli sempre interessanti che leggo immediatamente quando ricevo la mail ! Sono anche molto curiosa di scoprire le ‘tante idee che le balenano nella testa’…

Gerlanda

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento


Privacy Policy