Archivia per aprile, 2015

argimusco,arnaldo da villanova,borgo dei borghi,castello normanno; Federico II di Svevia,Federico III d'Aragona,italiano,lingua italiana,maiuscolo,megaliti,minuscolo,Montalbano Elicona,orotgrafia

In Sicilia il borgo più bello d’Italia tra storia, culti e credenze (C1-C2)

Un dedalo di vicoli che si inerpicano su un promontorio roccioso. In alto un castello normanno. E tutto intorno un panorama mozzafiato. A Moltalbano Elicona, in provincia di Messina, sembra che il tempo si sia fermato. I bit, i post, i tweet, i selfie sono lontanissimi. Anche se proprio la rete telematica ha incoronato questo piccolo paese di poco più di  duemila anime, borgo più bello d’Italia. La proclamazione una settimana fa, nel corso della trasmissione televisiva “Il borgo dei borghi” in cui è stata resa nota la classifica del voto on line lanciato dalla RAI, Radio Televisione Italiana sui venti borghi più belli della penisola. Circondato da (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

arte cultura italiana,categorie,divisione livelli linguistici,lingua

Lettere/ La lingua è uno strumento per conoscere culture diverse

Pubblichiamo la lettera di Fawaz che ci scrive dal Sudan Leggo sempre Italyamonews perché è un sito molto utile per migliorare la lingua italiana. Si occupa di promuovere l’italiano e la cultura italiana e dà anche spazio all’informazione sugli avvenimenti italiani. Come lo ho trovato? Stavo cercando come al solito dei gruppi italiani su internet, e per caso ho trovato Italyamonews. Mi sono iscritto e l’ho trovato da subito molto chiaro. La divisione degli articoli in categorie tematiche semplifica la navigazione e permette di muoversi facilmente all’interno del sito. Io scelgo gli argomenti che mi interessano di più come “Attualita’, Cultura, (altro…)

Leggi Tutto 6 Commenti

congiunzioni correlative,né..né..,ora...ora...,sia sia,vuoi...vuoi...

Pillole/ Le congiunzioni correlative

Pillole grammaticali: le congiunzioni correlative sia..sia, né…né… Le congiunzioni correlative sono quelle congiunzioni che permettono di creare parallelismi tra due elementi, stabilendo un rapporto di coordinazione. sia … sia (sia … che), vuoi … vuoi, tanto … quanto, ora … ora, non solo … ma (anche), né…né… Es: Gli anni necessari all’addestramento non rappresentano né una perdita di tempo né un rischio. Es: …non sarebbero anni buttati, ma anni importanti sia per la mia formazione professionale sia per la mia crescita personale. Una riflessione particolare merita la locuzione sia…sia/che... Oggi la correlazione sia…che è, infatti, molto usata e non si può dire (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

Calabria,cardo,catanzaro,ferite,gambe,nocera terinese,rito del sangue,rosa,vattienti

Sangue e preghiere, in Calabria si ripete il rito dei vattienti (B2-C1)

Un vattiente davanti alla statuta della Madonna Addolorata (foto: newscatanzaro.it) Battersi fino a far sgorgare il sangue a fiotti. È scioccante e al tempo stesso commovente il rito penitenziale che il Venerdi e il Sabato di Pasqua si ripete da secoli a Nocera Terinese, in Calabria. I Vattienti (flagellatori nel dialetto locale) percorrono le vie del paese flaggellandosi le gambe di fronte alla statua della Madonna Addolorata fino a procurarsi delle profonde ferite. Un rito da cui la Chiesa Cattolica ha più volte preso le distanze e che, tuttavia, continua a rappresentare un momento importante per la comunità di Nocera Terinese. Sonia (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

agnello,colomba,italiano,lingua italiana,Pasqua,piatti tipici,riti,tradizioni,uova di cioccolato,usi e costumi

Letture/ Pasqua: le origini, i riti e le tradizioni culinarie (B1-B2)

La Resurrezione di Piero della Francesca La lettura è tratta dal sito http://www.litalianoperte.com/ La Pasqua è una tra le più importanti festività di tutto il Cristianesimo poiché celebra la resurrezione di Cristo. A differenza del Natale che si festeggia sempre il 25 dicembre, la festa della Pasqua Cristiana cambia di anno in anno e coincide con la domenica successiva alla prima luna piena di primavera. Il termine Pasqua deriva dalla parola latina Pascha e dall’ebraico Pesah, che significa “passaggio”. Infatti, mentre per gli ebrei questa festività ha il significato di “liberazione”, per i cristiani rappresenta la resurrezione e cioè il (altro…)

Leggi Tutto 1 Commento


Privacy Policy