• Home
  • Lettere
  • Lettera/ Un film bellissimo che ci insegna la storia d’Italia

Lettera/ Un film bellissimo che ci insegna la storia d’Italia

Pubblichiamo la lettera di Juan sul film “Roma città aperta” di cui abbiamo parlato in questo articolo

Ho visto il film “Roma città aperta” dopo che italyamonews lo aveva consigliato per capire meglio gli anni della guerra e della resistenza in Italia. Mi è piaciuto moltissimo. E un film del dopoguerra, del periodo del neorrealismo italiano. Ci mostra il volto dell’Italia che ha lasciato il fascismo e la precaria situazione di quegli anni in tutta Europa.

La poverta, la dissocupazione, la mancanza di lavoro e cibo. Tutto è descritto benissimo, dalle immagini e dai silenzi dei personaggi. Mi è piaciuta molto la storia incentrata sull’attività clandestina dei comunisti, dei socialisti e di tanta povera gente che si è battuta contro l’occupazione tedesca. Il film è reale, straziante e crudo, ma bello perché racconta i sentimenti della gente dell’epoca con pudore e assoluto realismo. Una delle scene più commoventi è quando i soldati tedeschi uccidono la donna che insegue il camion sul quale viene portato via il suo compagno. L’ho trovata molto straziante. Una madre uccisa sotto gli occhi del figlio bambino dalla violenza di soldati senza scrupoli mi ha fatto capire la drammaticità di quel periodo della storia d’Italia, quando tante persone sono morte per difendere i propri ideali, il proprio paese e la propria famiglia. Se oggi l’Italia è una democrazia lo dobbiamo anche a loro ed è importante vedere questo film per capirlo.

Juan

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*


Privacy Policy