Archivia per 2015

appunti,appunto,giust'appunto,per l'appunto

Parole difficili: uso e significati di appunto

La parola appunto in italiano ha tre significati. Vediamoli insieme. Appunto: sostantivo, vuol dire rapida annotazione su un pezzo di carta o altro di qualcosa che non si vuole dimenticare. Es: Ho preso l’appunto dell’indirizzo Appunto: sostantivo, vuol dire osservazione o rimprovero. Fare un appunto a qualcuno o muovere un appunto a qualcuno vuol dire fare sapere a quella persona che non si è d’accordo con lui/lei su una cosa fatta o detta. Es: Luisa mi ha fatto un appunto che non ho gradito Appunto: avverbio, vuol dire proprio, esattamente. Es: Le cose stanno appunto come avevo detto io Ti ho telefonato appunto (altro…)

Leggi Tutto 2 Commenti

presepe,presepe napoletano,san gregorio armeno

Letture/ La storia e i simboli del presepe

L’otto dicembre è per molti italiani il giorno del presepe. Nella maggior parte delle famiglie, infatti, si  approfitta della festività dell’Immacolata Concezione (giorno in cui l’angelo annuncia a Maria la sua gravidanza miracolosa) per decorare la casa in vista delle festività natalizie. E se l’albero di Natale ha conquistato un posto in tutte le case italiane, l’antica tradizione del presepe è ancora vivissima in molte zone d’Italia. Una di queste è Napoli dove esiste un’intera via “Via San Gregorio armeno” dedicata all’arte presepiale. Qui 365 giorni all’anno è possibile calarsi nella magica atmosfera natalizia ammirando e comprando oggetti e statuine realizzate dalle abili (altro…)

Leggi Tutto 3 Commenti

lavare i panni in arno,mettersi nei panni,panni,panni sporchi

Modi di dire con la parola “panni”

Nell’articolo si legge: “la serata ha visto Massimo Nava nei panni di illustre cicerone di una passeggiata virtuale tra i salotti, i caffé, i ristoranti e i giardini parigini che hanno segretamente ospitato e alimentato il sogno unitario italiano” Essere nei panni di qualcuno vuol dire vivere le stesse condizioni dell’alatra persona. In questo caso Massimo Nava per una serata è stata la guida di una passeggiata virtuale tra i luoghi della Parigi risorgimentale di fine ottocento. Ci sono altri modi di dire con la parola “panni”, vediamoli. Lavare i panni in Arno, vuol dire conferire a uno scritto le carattersistiche del fiorentino, (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

Una trappola per catturare l’essenza nera dell’universo (C1-C2)

C’è un gruppo di cacciatori appostati nel cuore silenzioso della montagna. Aspettano un bagliore, un segnale che dimostri l’esistenza di WIMP la particella di materia di cui molti suppongono l’esistenza ma che mai nessun ha visto. Lo scorso 11 novembre il laboratorio di fisica nucleare all’interno del Gran Sasso (INFN), massiccio montuoso più alto degli Appennini, ha inaugurato Xenon1T, il più grande rilevatore delle particelle misteriose che costituirebbero la materia oscura dell’universo. appostati (lurked – cachés) bagliore (glow – lueur) suppongono (assume – supposent) rilevatore (detector – detecteur) oscura (dark – sombre) Sotto 1400 metri di roccia i ricercatori di 21 equipe (altro…)

Leggi Tutto 2 Commenti

numeri ordinali,primo,quarto,quinto,secondo,sesto,terzo

Pillole/ I numeri ordinali

In italiano, i numeri ordinali indicano l’ordine di successione e sono variabili nel genere (maschile e femminile) e nel numero (plurale e singolare). Es : primo, prima, primi, prime, secondo, seconda… I primi dieci hanno una forma particolare: primo, secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo, nono, decimo I successivi si formano aggiungendo il suffisso –esimo al numero cardinale, che di solito perde la vocale finale: undici= undicesimo, quindici= quindicesimo, cento= centesimo, ma, quando la vocale finale è accentata allora non cade: ventitré=ventitreesimo, trentatré = trentatreesimo. 100° centesimo, 200° duecentesimo, 462° quattrocentosessataduesimo, 3000° tremillesimo, 10.000° diecimillesimo, 1.000.000° milionesimo In italiano i (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento


Privacy Policy