Posts Taggati ‘dubbio’

augurio,dubbio,esercizi,esortazione,grammatica italiana,italiano,paura,proposizioni impersonali,uso del congiuntivo

Pillole/ L’uso del congiuntivo

Pillole grammaticali : l’uso del congiuntivo Oggi, sempre più spesso, nell’italiano parlato si tende a sostituire il congiuntivo con l’indicativo. Ci sono casi in cui il congiuntivo è, però, indispensabile. Il congiuntivo serve per esprimere desiderio, dubbio, ipotesi, augurio, speranza, paura, opinione mentre l’indicativo esprime fatti e comunica informazioni. Il congiuntivo si usa soprattuto nelle frasi secondarie, ma ci sono casi in cui è necessario anche nelle frasi principali: Esortazione: Abbia pazienza Concessione: Venga a trovarmi quando vuole Dubbio: Non è arrivato. Che abbia perso il treno Augurio: Magari vincessi alla lotteria! Esclamazione: Sapessi cosa ho visto! Il congiuntivo nelle (altro…)

Leggi Tutto 2 Commenti

Alice Rohwacger,api,concessione,congiuntivo,desiderio,dubbio,esercizi,fata etrusca,italiano,Le meraviglie,miele,Monica Bellucci,opinione,paura,Umbria

“Le Meraviglie” di Alice conquistano il pubblico della Croisette (B2-C1)

Una scena del film Un’atmosfera arcaica. Una campagna semplice ed esotica. Una famiglia ancorata alle tradizioni. La magia di una fata e la felliniana presenza di un cammello in giardino. Gli ingredienti perché Le Meraviglie, opera seconda di Alice Rohrwacher, riscuotesse il successo della critica c’erano tutti. Ma ci sono voluti i dodici minuti di applausi esplosi in sala dopo la proiezione del film e la vittoria del Grand Prix, secondo premio più importante a Cannes, affinché se ne accorgessero anche gli italiani. Già uscito nelle sale cinematografiche italiane il film non stava, infatti, riscuotendo molto successo. Dal 22 maggio, però, tutto è (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

condizionale,consiglio,cortesia,desiderio,dubbio,esercizi,grammatica italiana,opinione,supposizione

Pillole/ L’uso del condizionale presente

Pillole grammaticali: Uso del condizionale presente Il condizionale presente si usa: – per esprimere un desiderio o esprimersi in modo cortese Es: Vorrei un bicchiere d’acqua per favore Mi piacerebbe acquistare una nuova casa – per esprimere la possibilità di realizzare un’azione nel presente o nel futuro quando non se ne ha la certezza Es: La riforma dovrebbe diventare realtà Verrei volentieri ma forse ho del lavoro arretrato – per esprimere un dubbio o quando si riporta una notizia di cui non si ha certezza Es: Se lui non ci fosse non so se accetterei Il giudice dovrebbe decidere entro (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento


Privacy Policy