• Home
  • grammatica italiana

Posts Taggati ‘grammatica italiana’

doppia negazione,grammatica italiana,italiano esercizi,neanche,nemmeno,neppure,partita,Roma,sicurezza,stadio,tifoso,ultrà

Tifoso ferito a Roma, c’erano una volta gli ultrà…(B2-C1)

 Lotta ancora tra la vita e la morte, Ciro Esposito, il giovane ultrà del Napoli rimasto gravemente ferito sabato scorso negli scontri tra tifoserie nei pressi dello stadio Olimpico a Roma. Sottoposto già a due interventi chirurgici, le sue condizioni migliorano ma restano gravissime, fanno sapere i familiari dall’interno del Policlinico Gemelli mentre fuori, in città, infuria la polemica. A sette anni dalla morte dell’ispettore capo di polizia Filippo Raciti, ucciso nel 2007 proprio nel corso di scontri al termine della partita Catania-Palermo, sotto accusa è nuovamente la mancanza di sicurezza fuori e dentro gli stadi in occasione di partite (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

futuro,grammatica italiana,verbi irregolari

Pillole/ Uso del futuro e verbi con futuro irregolare

Pillole grammaticali: verbi con futuro irregolare Alcuni verbi formano il futuro dell’indicativo in maniera particolare In verbi che terminano in –care e –gare ad esempio aggiungono l’h Cercare = cercherò, cercherai, cercherà, cercheremo, cercherete, cercheranno Asciugare = asciugherò, asciugherai, asciugherà, asciugheremo, asciugherete, asciugheranno In verbi che terminano in –ciare e –giare la i si trasforma in e Cominciare= comincerò, comicerai, comincerà, cominceremo, comincerete, cominceranno Numerosi altri verbi non seguono una regola precisa e conviene, quindi impararli a memoria Andare: andrò, andrai, andrà, andremo, andrete, andranno Avere: avrò, avrai, avrà, avremo, avrete, avranno Essere: sarò, sarai, sarà, saremo, sarete, saranno Potere: (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

aggettivi possessivi,confraternite,critsto morto,enna,grammatica italiana,incappucciati,italia,processione,sicilia

Venerdi Santo, ad Enna gli “incappucciati” sfilano al buio e in silenzio (B1-B2)

La Madonna Addolorata portata in processione (fotografieitalia.it) Uomini incappucciati, lamenti, piedi nudi e incatenati, croci insanguinate, colombe e carri infuocati. Le celebrazioni del Venerdi Santo in Italia sono una commistione di folclore e religiosità. Quasi ogni città ha la sua processione fatta di riti antichi che si ripetono da anni e mettono in scena una sacralità mesta e dolorosa. Si racconta la morte del Figlio dell’uomo che viene portato in processione lungo le vie cittadine in un ideale percorso di espiazione fino alla gioia della Resurrezione e della messa domenicale. uomini incappucciati (hooded men – hommes encapuchonnés) lamenti (laments – (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

esercizi,grammatica italiana,italiano,presente storico,uso del presente

Pillole/ Presente storico

Pillole grammaticali: Presente storico L’articolo presenta un cambio di tempo. Mentre la prima parte relativa al concerto é scritta al passato, la seconda é scritta al presente pur raccontando fatti del passato. È un errore? Assolutamente no! L’uso del presente nella seconda parte si chiama presente storico utilizzato soprattuto nei racconti e nello stile giornalistico è, tuttavia, sempre più presente anche nella lingua parlata. Ma perché usare il presente per raccontare il passato? Usando il presente si esprime un’attualizzazione dei fatti aumentando il grado di coinvolgimento del lettore o ascoltatore. Es: Eugenio Bennato nasce a Napoli il 16 marzo del 1948. (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

cui,esercizi,grammatica italiana,italiano,pronomi relativo

Pillole/ Uso di cui

Pillole grammaticali: Uso di CUI Cui è un pronome relativo che si usa al posto di il quale/i quali/ o la quale/le quali ed è, quindi, di più facile utilizzo perché è invariabile. Maschile o femminile??? Singolare o plurale??? Basta usare cui e non ci si sbaglia 🙂 – Il centro è, infatti, nato con l’ambizione di diventare un luogo di ricerca e sperimentazione per cui (ragione per la quale) ogni elemento è stato costruito in modo che i materiali di cui (dei quali) è composto si possano toccare e vedere. -È una persona a cui (alla quale) penso spesso -Èla (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento


Privacy Policy