Posts Taggati ‘Pasolini’

film festival,ortografia,paolo virzi,Pasolini,poesia,Torino,uso di CU e QU

In scena a Torino la poesia del cinema esordiente (B2-C1)

Oggi italyamonews pubblica una corrispondenza da Torino di Simone Scafi, docente d’italiano alla scuola Abbeyschool Ciao Italy Si sono accesi lo scorso 21 novembre i riflettori sulla trentunesima edizione del Torino Film Festival. Una grande rassegna cinematografica che raccoglie i cortometraggi, i lungometraggi ed i documentari dei registi giovani, italiani e stranieri che ancora non sono famosi al pubblico nazionale ed internazionale. Il TFF è ricco di sezioni dedicate ad autori italiani, stranieri e ad artisti particolari; il direttore del Festival è Paolo Virzì, al secondo mandato dopo il successo del 2013. In queste occasioni Torino si dipinge di cultura, di internazionalità, di (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

aggettivo relativo,basso barisano,basso caveoso,chiese rupestri,Dlomiti lucane,grammatica,grotte,italiano,Pasolini,quale,quali,sassi di mztera,Vangelo secondo Matteo

Dalla preistoria al futuro, Matera volano per la cultura europea (C1-C2)

La piazza di Matera gremita (foto: Il Quotidiano della Basilicata) Quando Steve Green, presidente della giuria internazionale per la selezione della capitale europea della cultura, ha pronunciato il nome di Matera, la piazza è esplosa. Migliaia di materatesi, assiepati davanti ad un maxi schermo, hanno letteralmente fatto salti di gioia. Poco più di sessantamila abitanti, seconda città di una delle regioni meno conosciute e più povere dell’Italia meridionale, la Basilicata (Lucania), Matera, nel 2019, guiderà la cultura europea. Per un anno sarà vero e proprio laboratorio dove far fiorire la cultura, l’industria e la creatività europee. Il riscatto dell’Italia parte, quindi, dal (altro…)

Leggi Tutto 1 Commento

Anime nere,Belluscone,cinema,cinema d'autore,coppa volpi,festival,Gabriele Salvatores,grammatica italiana,gran premio della giuria,Hungry hearts,Il giovane favoloso,italia,italiano,Italy in a day,la zuppa del demonio,leone d'argento,Leone d'oro,Pasolini,perez,quanto,roy anderssin,tanto,the look of silence,venezia

A Venezia trionfa il cinema d’autore, all’Italia la coppa Volpi (C1-C2)

Il regista Roy Andersson stringe il Leone d’oro Sfatati tutti i pronostici della vigilia. A vincere il Leone d’oro alla 71enesima mostra d’arte cinematografica di Venezia è stato il regista svedese Roy Andersson con il film “A pigeon sat on a branch reflecting on existence” (“Il piccione sul ramo che riflette sull’esistenza). Una carrellata di personaggi assurdi e grotteschi  che danno vita a situazioni surreali e inverosimili. Il Leone d’argento per la migliore regia è stato assegnato, invece, ad Andrej Koncalovskij per il film “The Postman’s White Nights”, film poetico girato in un piccolo villaggio russo con attori non professionisti che riescono (altro…)

Leggi Tutto 7 Commenti


Privacy Policy