Posts Taggati ‘su’

a,di da,in,per,prepoisioni di luogo,preposizioni di tempo,su,tra

Pillole/ Le preposizioni di luogo e di tempo

Le preposizioni che in italiano permettono di esprimere il luogo sono sei: a, in, per, da, su, tra. Vediamo qualche esempio tratto dall’articolo di riferimento a questa pillola grammaticale. Es: Un sito da non perdere dove si fondono arte, scienza e cultura, in pieno centro città. Costruita nel (in +il) XVI secolo,  ben rappresenta l’idea dell’epoca di curare anche con la bellezza. Il complesso di Santa Maria del Popolo degli Incurabili si trova nella (in + la) parte alta del Decumano superiore di Neapolis (Via Maria Longo 50), a poca distanza dal teatro romano di Nerone all’Anticaglia e dalle suore di clausura del (altro…)

Leggi Tutto 1 Commento

accento grafico,Antonio Caroleo,arte digitale,da,di,è,emozioni,forme geometriche,grammatica italiana,italiano,li,lingua italiana,pixel,riflessioni,sentimenti,su

La geometria delle emozioni nell’arte Antonio Caroleo (C1-C2)

di Marina Colonna Antonio Caroleo con una sua opera Arte e professione si coniugano spesso in un binomio perfetto, a volte voluto, a volte per caso, come per Antonio Caroleo, artista catanzarese, impegnato nella pittura digitale per passione e ingegnere di professione. “Realtà  (Altra)”, è il titolo che l’artista ha dato alla personale allestita in un caffè letterario, “K di Cuori”,  situato nel cuore del centro storico della sua città, dal 29 novembre al 27 dicembre, con sedici opere. “Realtà  (Altra)”, dà già il senso dell’arte di Caroleo che, alle forme geometriche, alle sfumature dei colori, o anche al non (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento

a,con,da,di,esercizi,grammatica italiana,preposizioni di modo,su

Pillole/ Le preposizioni di modo

Pillole grammaticali : preposizioni di modo Le preposizioni usate per esprimere il modo in cui una cosa è fatta o detta e una persona è fatta o si comporta in italiano sono cinque: di, con, a, su, da Es: Ottantadue lettere di Giuseppe Verdi scritte di suo pugno all’amico giornalista conte Opprandino Arrivabene tra il 1861 e il 1886 Ha detto con amarezza Giulio Filippo Bolaffi, titolare della casa d’aste L’epistolario del compositore della Traviata è stato, a malincuore, riposto nelle casseforti della casa d’aste Con ardore, nel 1978 scriveva, infatti, all’amico di gioventù Ha scritto il libro su mio (altro…)

Leggi Tutto Nessun Commento


Privacy Policy